1000 Miglia Srl utilizza i cookies per migliorare l’esperienza di chi naviga questo sito. Se prosegui la navigazione acconsenti a questo trattamento. Per ulteriori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra “cookie policy”.

Mille Miglia

La nascita del museo Mille Miglia

Nel Duemila, "navigatori" di tutto il mondo assistono in diretta alla partenza e all'arrivo della Mille Miglia, messe per la prima volta in rete - in diretta - sul sito Internet della Bipop, uno degli sponsor storici della corsa. La Mille Miglia inaugura il suo sito, www.millemiglia.it.

Mai come all'inizio del terzo millennio, assume valore la frase di Giannino Marzotto, vincitore delle edizioni del 1950 e 1953: «Le Mille Miglia sono storia del passato, ma rappresentano una violenta conquista del futuro».

Nella prima metà del nuovo decennio, la Mille Miglia consolida la propria fama in tutto il mondo: Piazza della Vittoria diviene un salotto al quale vogliono partecipare personalità di spicco non solo dell'automotive, ma dello spettacolo, della politica e della finanza, insieme ai partecipanti provenienti da oltre trentacinque Paesi.

Alla partenza di Viale Venezia vengono schierati i più importanti esemplari della storia dell'automobilismo, provenienti dai Musei delle Case e dalle più prestigiose collezioni mondiali.